DA 20 ANNI FA… PER PERMETTERE A TUTTI DI ESPRIMERE IL PROPRIO POTENZIALE

Il nostro viaggio alla scoperta della Diversity & Inclusion è giunto alla sua quarta tappa, che abbiamo dedicato all’importanza di valorizzare il talento presente in ciascuno di noi ma che, nel caso di persone che si trovano in una situazione di svantaggio o fragilità, rischia di rimanere inespresso o nascosto.

Mettere le persone nelle condizioni di esprimere il proprio potenziale non determina un beneficio solo per l’individuo stesso, ma anche per l’azienda e la società nel suo complesso: obiettivo è non lasciare indietro nessuno ma soprattutto includere.

Nel quarto webinar per celebrare i 20 anni di Fondazione Adecco abbiamo trattato proprio di questo argomento, declinandolo nel caso specifico dell’autismo tema molto caro a Fondazione Adecco e ricco di storie di talento.

Per farlo abbiamo invitato come ospiti Elio, di Elio e le Storie Tese, membro del CDA di Fondazione Adecco, Doriana de Benedictis, EY Head of Diversity & Inclusion for Italy, Spain and Portugal e Florinda Saverino EY Talent Attraction & Acquisition Leader Financial Services Italy.

Con la moderazione di Francesco Reale, Segretario Generale di Fondazione Adecco, è stata messa in luce l’importante testimonianza di Ernst&Young, nostro partner nel progetto Coloriamo l’invisibile – al lavoro per l’autismo. Insieme abbiamo costruito un contesto di vera inclusione, conoscenza e comprensione delle persone autistiche all’interno dell’azienda, imparando a guardare l’altro con occhi diversi e mettendo in discussione l’intero processo di selezione, uscendo dagli schemi. Abbiamo inserito con successo  tre persone attraverso un percorso di formazione e sviluppo professionale che ha coinvolto anche i futuri colleghi del team.

Un progetto che dimostra come, saper riconoscere un colore nascosto e farlo risaltare possa permetterci di dar vita a un quadro inedito che porta valore aggiunto e arricchimento a tutti i soggetti coinvolti ed una grande ricchezza nel team e nelle organizzazioni.

Coloriamo insieme la vita di ragazzi e ragazze autistiche ad alto funzionamento, aiutandoli a entrare nel mondo del lavoro perché l’inclusione sociale passa dal lavoro e dall’autonomia ed una volta raggiunta la maggiore età è fondamentale che il mondo profit impari a guardare con altri occhi il talento e le persone!

Vi invitiamo a guardare il video dell’evento e a rivedere le registrazioni dei precedenti incontri, disponibili qui e su phyd.com.

Vi aspettiamo a fine maggio con il prossimo webinar per parlare di opportunità e progetti in favore dei giovani NEET.

...