Da sempre si parla di diversità, in tanti ambiti.

“La diversità rappresenta la condizione normale della natura. L’uguaglianza è una costruzione sociale.”
(De Masi)

“Uno dei valori fondamentali del nostro secolo. La diversità è colore, cultura, ricchezza, scambio, crescita e necessità. Fa parte della storia di ogni uomo.”
(Marrone)

Nel contesto aziendale assume un valore ancora più grande. E promuoverla diviene un preciso dovere di tutti. Perché la diversità valorizza il contributo di ciascun dipendente e dà a tutti la possibilità di esprimersi al meglio. Un modo per lavorare bene e far crescere l’ambiente circostante. Così ogni persona ha la possibilità di sviluppare e applicare abilità e comportamenti derivanti da età, origine etnica, background culturale ed esperienziale.