Il progetto Design Thinking Talent si basa sull’analisi dei risultati delle edizioni progettuali precedenti realizzate da Fondazione Adecco e UNHCR nel 2017 – 18 a favore di rifugiati (DOMUS – incentrato sulla promozione di percorsi di inclusione attraverso la mobilità geografica e la sperimentazione di una metodologia specifica per donne rifugiate) e 2019 (MEP – finalizzato alla creazione di strumenti per l’identificazione del livello di occupabilità dei rifugiati e alla formazione degli operatori dei centri di accoglienza sulle metodologie per l’inclusione nel mercato del lavoro di donne rifugiate).

La nuova progettualità 2020 Design Thinking Talent for Refugees ha come obiettivo principale quello di accrescere e diversificare le opportunità di occupazione per i rifugiati, promuovendo, da un lato, il rafforzamento delle competenze degli operatori dell’accoglienza attraverso un training mirato e, dall’altro coinvolgendo sempre più aziende nei percorsi di inclusione dei rifugiati, in sinergia con l’iniziativa di UNHCR #Welcome – Working for refugee integration: un riconoscimento rivolto alle aziende ed alle organizzazioni che si distinguono maggiormente per le politiche di inclusione di successo di rifugiati.

In particolare, le tre macro – aree di attività sono:

Grazie alla partnership con il Servizio Centrale, verranno identificati 15 operatori/trici dell’accoglienza, i quali parteciperanno ad una formazione finalizzata a rafforzare le loro competenze per la costruzione dei progetti di inclusione dei rifugiati nel mondo del lavoro e a loro volta trasferirle ad altri 100 operatori della rete SIPROIMI attraverso la realizzazione di 6 webinar.
Parallelamente si attiverà una fase di sperimentazione della metodologia acquisita con l’attivazione di 15 percorsi di inclusione per rifugiati con media – alta occupabilità.

Benchmarking di attività e progetti specifici di inclusione e organizzazione di 1 workshop con UNHCR rivolto agli stakeholder pubblici, per la co-progettazione di tools e interventi per migliorare i percorsi di inclusione lavorativa dei rifugiati

Organizzazione di 2 eventi (Milano e Roma) per la sensibilizzazione e coinvolgimento di aziende nei percorsi di inclusione dei rifugiati.

Inoltre, saranno creati due strumenti ad uso delle aziende: un template di attestazione delle competenze che l’azienda potra’ rilasciare al beneficiario a conclusione dell’esperienza lavorativa e delle linee guida per valorizzare il ruolo dei rifugiati in azienda, costruite a partire dalla rilevazione del punto di vista e delle esperienze dei rifugiati stessi.

 

 

 

 

...