Circa il 40% dei NEET – ragazzi dai 15 ai 29 anni – ha un titolo di studio pari o inferiore alla scuola secondaria di primo grado (licenza media), tale quota sale al 42% abbassando la soglia d’età a 24 anni. Questi i numeri attuali dei giovani che non studiano, non lavorano e non cercano un’occupazione: i cosiddetti NEET

L’Italia vanta uno dei tassi più alti d’Europa: 19,9% contro una media nel Continente dell’11,5%. È uno dei dati che emerge dall’indagine 2017 sull’occupazione e sugli sviluppi sociali in Europa (Esde). Il report evidenzia non solo le difficoltà che i giovani incontrano nell’affacciarsi al mondo del lavoro, ma anche tutte le conseguenze che questo comporta. Nel 2016, la disoccupazione fra i 15 e i 24 anni è stata al 37,8%, in calo rispetto al 40,3% del 2015, ma comunque la terza in Europa dopo Grecia (47,3%) e Spagna (44,4%).

Il nostro impegno per giovani in difficoltà.

Il programma concreto di Fondazione Adecco è quello di promuovere l’inclusione nel mondo del lavoro dei giovani che vivono situazioni di disagio sociale, economico o familiare contribuendo così all’attivazione di un percorso di self empowerment e orientamento che possa supportare  un concreto processo di inclusione lavorativa.

Le principali attività svolte prevedono: incontri di orientamento, momenti di approfondimento sulla conoscenza di sé, del mondo del lavoro e delle strategie di ricerca e attivazione, sostegno alla ricerca attiva e coinvolgimento delle aziende attraverso la partecipazione nei percorsi di educazione al lavoro.

...